venerdì 30 settembre 2016

Torta di Compleanno!






Finalmente è venerdì! 
Oggi vi mostro la torta che ho realizzato qualche mese fa per festeggiare gli ottant'anni di mio padre. E' la classica torta preparata con pan di spagna, farcita con mousse alla nutella, decorata con panna e fragole.
Vi assicuro, è stata molto gradita!!!






INGREDIENTI - torta per 35/40 persone -

- per il primo pan di spagna - 15 uova, 375 gr di zucchero, 375 gr di farina 00, un pizzico di sale, vaniglia. Teglia 40x30 cm. Cottura forno ventilato a 170°C per circa 50 minuti.
Procedimento qui.

 Quando sarà freddo dividetelo a meta, con una metà e parte del secondo pan di spagna  preparate la base della torta, ottenendo così una forma quasi quadrata.
successivamente preparate il secondo strato di pan di spagna naturalmente della stessa grandezza del primo che servirà a chiudere la torta.

- per il secondo pan di spagna - 6 uova, 150 gr di zucchero, 150 gr di farina 00, vaniglia.
teglia 32 x 24 cm.

- per la bagna al rum -
acqua, zucchero, rum.

Bagnate la basi del pan di spagna con la bagna al rum.
 Farcite con la mousse alla nutella e chiudete con il secondo strato di pan di spagna
Cospargete un leggero strato di panna montata su tutta la torta e ponetela in frigorifero tutta la notte.

- per la mousse alla nutella -

750 gr di mascarpone
700 gr di nutella
100 gr di panna montata
Ne avanzerà un pò, ma vi assicuro che non andrà sprecata.






Decorate la torta con panna montata, cioccolato e fragole lucidate con gelatina 
800 gr di panna fresca - in tutto -
8 fragole
 gelatina



Come segnaposto ho realizzato questi biscotti con pasta frolla al limone, rivestiti con pasta di zucchero!







Vi auguro un sereno fine settimana !

Maria<3






martedì 20 settembre 2016

Strudel di Pesche Cioccolato e Mandorle




Oggi vi propongo lo strudel di pesche, cioccolato e mandorle, è veramente un dolce delizioso! 
Siamo ancora in tempo a prepararlo, infatti, i mercati  abbondano di questo succoso frutto simbolo dell'estate, che purtroppo ci sta abbandonando.
Provatelo!!!   


- strudel di pesche, cioccolato e mandorle -



INGREDIENTI
1 rotolo di pasta sfoglia
2 pesche grandi
1 cucchiaio di succo di limone
1/4 di scorza grattugiata di un limone
1/2 cucchiaino di cannella
un cucchiaio e mezzo di zucchero di canna biologico
5 biscotti - gocciole -
20 gr di gocce di cioccolato
20 gr di mandorle affettate

un cucchiaio colmo di confettura di pesche

tuorlo con un goccio di latte per spennellare

zucchero a velo





Sbucciate le pesche, ponetele in una ciotola tagliate a pezzetti.
Aggiungete il succo e la scorza grattugiata del limone, lo zucchero e la cannella.
Spezzettate i biscotti, unite le gocce di cioccolato e le mandorle.
Aggiungete ai biscotti le pesche trattenendo quel poco liquido emesso dalla frutta, amalgamate bene gli ingredienti.
Prendete il rotolo di pasta sfoglia, srotolatelo e con il mattarello stendetelo leggermente su un foglio di carta da forno.




Farcitelo con  confettura di pesche.
Tagliate due striscioline di pasta sfoglia per i decori, ne basta veramente poca.
Posizionate il ripieno al centro della sfoglia, dategli una forma rettangolare.
Avendo usato un rotolo di pasta sfoglia rotondo, ho ripiegato sul ripieno prima la parte superiore della sfoglia, poi quella inferiore e successivamente le altre due parti laterali, chiudendo così lo strudel e ottenendo un rettangolo.
Decoratelo con rose, rose a nastro e foglie di pasta sfoglia.
Aiutatevi con la carta forno e posizionatelo sulla leccarda, spennellatelo con tuorlo e latte.
 Infornate a 190°C per 35/40 minuti. 
Sfornate, quando sarà freddo spolverizzate con zucchero a velo.
Facile, veloce da preparare e molto gustoso! 






Buona settimana!

Maria<3







lunedì 12 settembre 2016

Ciambella Rustica all'Uva senza burro e olio





Buon lunedì!
 La ricetta che vi propongo oggi è la ciambella rustica con uva bianca, senza burro e olio, preparata con ricotta aromatizzata al limone. 
E' un dolce morbido e profumato, perfetto a merenda accompagnato da un buon tè!



- ciambella rustica all'uva -


INGREDIENTI
4 uova
200 gr di zucchero di canna biologico
200 gr di ricotta di mucca
buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale 
4 cucchiai di latte
350 gr di farina 00
mezza bustina di lievito per dolci


200 gr di uva bianca
mezzo cucchiaio di zucchero di canna biologico


Stampo a ciambella 24 cm di diametro 





Setacciate con un colino la ricotta in una ciotola, aggiungete la buccia del limone grattugiata, amalgamate  bene e tenete da parte.
Montate le uova con lo zucchero fino a renderle gonfie e spumose, unite un pizzico di sale, il latte e la farina con il lievito setacciati.
Infine aggiungete la ricotta delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto senza smontare l'impasto.






Versate l'impasto in un stampo a ciambella imburrato e infarinato.
Farcite con acini lavati tagliati a metà e privi di seni, spolverizzate con zucchero di canna.

Infornate a 175°C per 50 minuti - io forno ventilato -
Sfornate, dopo qualche minuto sformatela su una gratella e lasciatela raffreddare completamente.
Si mantiene morbida tre giorni.






Buon inizio settimana!

Maria<3






martedì 6 settembre 2016

Crostata Frangipane con Fichi





Buon martedì!!! 
  Fa ancora caldo, ma con coraggio si incomincia a riaccendere il forno.
Questa crostata frangipane con fichi è il primo dolce che ho realizzato  dal rientro delle vacanze trascorse nella splendida Sardegna, che adoro!!!
 Friabile e golosa, da preparare subito con gli ultimi fichi che la stagione ci offre.
 In questi giorni sto realizzando tante ricette com'è nel mio stile, veloci, facili, rustiche e a volte raffinate da condividere con tutti voi che ci seguite con grande affetto.
 Grazie  mille a tutti.....si riparte!!! 






- crostata frangipane con fichi -

INGREDIENTI  per la pasta frolla
1 uovo 
1 tuorlo
150 gr di zucchero a velo
170 gr di burro
380 gr di farina 00
scorza grattugiata di un limone 
un pizzico di sale

stampo per crostata, 25 cm di diametro


per la crema frangipane

90 gr di zucchero a velo
90 gr di burro
2 uova a temperatura ambiente
90 gr di farina di mandorle
20 gr di farina 00

4 cucchiai di confettura di fichi alla cannella - io home made - ricetta qui
6 fichi
zucchero a velo






Tagliate a cubetti il burro freddo, lavoratelo con la farina e la scorza di limone grattugiata, fino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungete lo zucchero, l'uovo e il tuorlo, impastate velocemente, formate un panetto schiacciatelo e avvolgetelo con pellicola alimentare. Ponetelo in frigorifero per un'ora.
In una ciotola capiente mettete il burro morbido e lo zucchero a velo, lavoratelo con la frusta a mano, fino a renderlo cremoso. 
Unite un uovo alla volta, quindi aggiungete il secondo soltanto quando il primo si sarà ben incorporato alla crema di burro.
Infine unite la farina di mandorle e la farina 00.






Imburrate e infarinate uno stampo per crostate, rivestitelo con pasta frolla e foratela con i rebbi di una forchetta. Cospargete il fondo con la confettura  di fichi, versate e livellate la crema frangipane.
Decorate con strisce larghe di pasta frolla e posizionate i fichi sbucciati e tagliati a metà negli spazi vuoti sopra la crema frangipane.
Infornate a 175°C per 40 minuti - io forno ventilato -
Prima di sfornare fate la prova stecchino e regolatevi sempre con il vostro forno.
Sfornate, quando sarà tiepida sformatela su una gratella e lasciatela raffreddare completamente.
Trasferitela su un piatto da portata e spolverizzatela leggermente con zucchero a velo.







Un grande abbraccio!!!

Maria<3<3<3









SAN TEODORO  LA CINTA















mercoledì 10 agosto 2016

Stecco Gelato alla Pesca con Cioccolato Pistacchi e Mandorle




Fa veramente caldo!!!
 E' impossibile accendere il forno, quindi  prepariamo un cremoso, goloso e fresco gelato alla pesca, racchiuso in un guscio di cioccolato bianco, farcito con pistacchi e mandorle, per una merenda con i fiocchi!


- stecco gelato alla pesca con cioccolato, pistacchi e mandorle -



Per il gelato alla pesca qui



200 gr di cioccolato bianco
granella di pistacchi
mandorle affettate





Riempite gli stampi con il gelato, poneteli nel freezer, dopo due ore inserire lo stecco.
Lasciateli in freezer almeno quattro ore prima di ricoprirli con il cioccolato.


Sciogliete a bagnomaria il cioccolato.






Tirate fuori dal freezer un gelato, sfilatelo dallo stampo, immergetelo nel cioccolato e mettetelo su un vassoio ricoperto da carta forno.  Decoratelo con pistacchi e mandorle.
Ponetelo nel freezer e proseguite cosi con tutti i gelati.

Ho preparato otto stecco gelati di media grandezza e due coppette.


Lasciate solidificare in freezer il cioccolato e buona merenda!







Un forte abbraccio!

Maria<3<3<3



Buona estate a tutti!

Maria     Alessia


A presto<3





giovedì 28 luglio 2016

Spaghetti con le Telline





Oggi spaghetti con le telline!
 Le ho pescate, e subito cucinate mantenendo così tutto il profumo del mare, è un primo piatto delicato e gustoso, da rifare quanto prima, troppo buono!!!


- spaghetti con le telline -

INGREDIENTI per 4/5 persone

400 gr di telline fresche
400 gr di spaghetti quadrati trafilati al bronzo
8/9 pomodorini
olio evo, aglio, sale, prezzemolo, peperoncino q.b.







Mettete le telline in una scolapasta e ponetela dentro una grande ciotola.
 Ricoprite le telline con acqua e aggiungete mezzo cucchiaio di sale fino.
Lasciatele a bagno due ore, in modo che, rilascino la sabbia.

Dopodichè  scolatele e passatele sotto il getto dell'acqua.
Mettetele in una padella sul fuoco, chiudete con il coperchio e fatele aprire, bastano circa due minuti.

In un capiente tegame mettete olio, aglio, peperoncino se piace, pomodori a pezzi, aggiustate di sale e lasciate cuocere a fuoco dolce, circa dieci minuti.

 Con un tovagliolo di cotone filtrate il liquido emesso dalle telline in modo da trattenere la sabbia se ce ne fosse, sgusciate più della metà delle telline.
 Versate il liquido filtrato, le telline sgusciate e quelle con il guscio nel condimento.

Cuocete gli spaghetti, a metà cottura scolateli, ma trattenete due bicchieri d'acqua di cottura .
Versate gli spaghetti e un bicchiere d'acqua nel tegame  del condimento, proseguite la cottura.
 Unite altra acqua di cottura solo se serve.
Saranno pronti quando il condimento si sarà ristretto, formando così una cremina che lega con gli spaghetti al dente. Togliete dal fuoco e aggiungete il prezzemolo fresco tritato.

Buon appetito!








Buona giornata!

Un abbraccio Maria<3







giovedì 21 luglio 2016

Peach Pie





Buon giovedì!!! 
 Il caldo si fa sentire sempre di più e  diminuisce la voglia di infornare e sfornare. Giorni fa ho preparato questa peach pie, un dolce dall'aspetto rustico ma dal sapore delicato, una pasta croccante racchiude delle gustose pesche profumate alla cannella. Si può preparare con vari tipi di frutta, mele, pere, ciliege, prugne a voi la scelta! 
Ottima per concludere un pasto o per una merenda golosa.


- peach pie -



INGREDIENTI
per la pasta

180 gr di burro freddo
1 cucchiaio di zucchero di canna
350 gr di farina 00
4/5 cucchiai di acqua fredda

ripieno
5 pesche
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella

glassa 
latte







In una ciotola mettete la farina, lo zucchero e il burro freddo tagliato a cubetti.
Lavorate velocemente senza riscaldare troppo il composto, unite l'acqua fredda di frigorifero,
un cucchiaio alla volta e impastate. Io ne ho messi 4 cucchiai.
 Formate un panetto, avvolgetelo con pellicola alimentare e ponetelo in frigorifero un' ora.

Imburrate e infarinate una tortiera del  diametro di 20 cm.

Prendete il panetto stendetene più della metà e rivestite fondo e bordo della tortiera, ponete in frigorifero.
Accendete il forno, posizionatelo a 190° C - io ventilato -

Sbucciate le pesche, tagliatele a fettine, disponetele a raggiera nella tortiera.
Spolverizzate con lo zucchero e la cannella.






Stendete la rimanente pasta e ricoprite la peach pie come più vi piace.
Spennellatela con il latte e infornate. Passati venti minuti abbassate la temperatura  a 175°e proseguite la cottura per altri 25 minuti, dovrà essere dorata, regolatevi sempre con il vostro forno. 

Sfornate, sformatela su un piatto da portata quando sarà completamente fredda.
Con il poco impasto rimasto ho preparato del biscotti.







Vi auguro un buon fine settimana!!!


Maria<3